Ticket #107 (closed task: fixed)

Opened 4 years ago

Last modified 4 years ago

Aggiornamento della copertina

Reported by: fero Owned by: fero
Priority: major Milestone: Post consegna Linux Day
Component: comunità Keywords:
Cc:

Description

Ciao a tutti,

se sono qui a scrivere alle 5:45 di mattina su questo aspetto è proprio perché non ho trovato il minimo tempo di farlo prima purtroppo. E ora è indispensabile per me farlo.

La copertina originale del Dossier Scuola è una bella copertina, ma ha due problemi che voglio risolvere prima di mandare in stampa 10.000 copie (oltre ai font che vedete nell'immagine qui sotto, ma sono già stati corretti, e ad altre considerazioni che possono essere fatte in un secondo momento tipo se l'approccio simpatico è adeguato al target di riferimento). Una volta partita la stampa non sarà più possibile infatti aggiornare la copertina prima di produrre una versione pesantemente aggiornata anche dei contenuti cosa che probabilmente non avverrà nel 2011. E inoltre se già ci sono obiezioni al cambiamento basandosi sul fatto che è già stata presentata così al LD, figuriamoci dopo le 10.000 copie già diffuse in tutta Italia.

Spero di riuscire ad esprimere i problemi che vedo in modo semplice e chiaro:

  1. Quello semplice: c'è poco risalto al sito http://www.dossierscuola.it . Al sito dobbiamo rimandare in maniera forte dato che ci saranno sempre i contenuti più aggiornati e dato anche che ci sono molti più contenuti rispetto alla versione stampata. Questi contenuti hanno comportato importanti sforzi ed è importante valorizzarli anche perché poi ci sono molte altre informazioni utili per la scuola.
  1. Quello più complesso: il problema dell'attinenza con i contenuti. La copertina originale mette molto in evidenza tux e quindi Linux progetto che, sia ben chiaro, io apprezzo moltissimo, come apprezzo moltissimo Linus che ci ha dato anche git che "amo". Ma se pensiamo ai contenuti del Dossier Scuola non possiamo fare a meno di ammettere che essi derivino dagli interventi di rms e dal progetto GNU. Questo per me porta con sé 2 sottoproblemi che sono:
    • il riconoscimento/rispetto per chi ha investito tutta la propria vita in ciò che noi oggi possiamo scrivere
    • il buffo effetto che se noi presentassimo a Linus questo documento ne riceveremmo sicuramente degli apprezzamenti, ma la sua opinione sarà sempre "belle cose, ma io credo che dobbiamo innanzi tutto sviluppare un software migliore. Se funziona meglio vedrete che lo useranno tutti, anche le scuole."

Capite il paradosso? Da una parte non stiamo riconoscendo il lavoro di tanti anni di alcune persone, e dall'altra stiamo associando i nostri contenuti ad altre che vedono la situazione sotto un punto di vista differente rispetto a quello che presentiamo.

Questo indipendentemente dal fatto che io che sto sollevando questa esigenza preferisca la "strategia rms" o la "strategia Linus". E veramente vi dico che secondo me sono complementari. Ma in questo documento la prospettiva è quella di rms e quindi di GNU. Io non me la sento di presentare un lavoro che non tiene conto di questo aspetto dato che me ne sono reso conto e non posso fingere che non sia un problema.

Ho condiviso con Riccardo questa visione e in un primo momento non capivo perché lui ritenesse il problema di minore entità. Mi è servito per fare chiarezza quando mi ha fatto presente che se dedicassi altrettanto tempo a convincere le persone a passare a GNU/Linux anche con la copertina che non sistema questo problema, sarebbe un risultato molto più efficace invece di stare ad impiegare ulteriore tempo in questo aspetto.

Non ho potuto dargli completamente torto.
La sua domanda mi è servita per capire che è importante scindere due aspetti:

  1. Efficacia su cui ho l'impressione che sia l'aspetto tenuto in estrema considerazione da chi non condivide l'adeguamento proposto;
  2. Rispetto e riconoscimento di cui sopra

Oltre che poi si potrebbe discutere dell'efficacia per quale fine e il fatto che il riconoscimento e la valorizzazione di chi ha fatto cosa porti maggiore efficacia... ma quella potremmo considerarla una finezza. E una questione strategica personale. Ma il rispetto no. Il rispetto non è opinabile. È fondante.

Io credo che questo punto possa essere condivisibile da tutti. E se qualcuno non lo condivide, gli prego di guardare dentro di sé e di ricordare un progetto in cui ha dedicato tante ore e tanti sforzi. E poi si chieda se gli piacerebbe che qualcun altro elogiasse i contenuti derivati da tutte quelle ore di lavoro attribuendo la "facciata" di qualcun altro. In modo del tutto innocente, senza alcuna mala intenzione da nessuna delle parti.

Ecco a me per esempio non piacerebbe che si dicesse che il Dossier Scuola lo ha realizzato AsSoLi, o anche ILS da sola, o tux, mi farebbe piacere che si dicesse ILS + PDP + BeFair e altri, oppure, meglio, citando i 4 coautori e (genericamente) altri contributori coordinati da Luca Ferroni.

Lo stesso per il Vademecum per il Software Libero e lo stesso per i programmi che sviluppo.

Questo al di là del fatto che in ogni caso è utile promuovere i principi del Dossier Scuola anche se non li metti dietro la "facciata perfetta".

Credo di essere stato chiaro. Probabilmente anche troppo prolisso. Ma per me questa situazione deve essere risolta.

A questo punto abbiamo:

a) Copertina originale http://www.dossierscuola.it/wiki/index.php/File:DossierScuola_web_prima_pagina.png
b) Nuova copertina proposta da Martina  http://i55.tinypic.com/19baep.png
c) Copertina realizzata da GimpItalia  http://i55.tinypic.com/2pq57vn.jpg

Le persone che è necessario condividano una posizione su questo sono le persone che hanno dedicato grandi sforzi per il Dossier Scuola. Che nessuna di esse la ritenga inaccettabile. Che poi non sia la soluzione ottimale rispetto alla propria sensibilità questo ci può stare.

Le persone che ci hanno dedicato più tempo sono: i coautori, Martina per la parte grafica e Luca Menini per l'idea, la promozione, i contatti, e altro.

Ovviamente anche ILS che promuove il Dossier e ne manderà in stampa 10.000 copie non dovrà ovviamente ritenere la posizione inaccettabile, ma confidiamo che questo sia un problema di secondaria importanza data la piena fiducia che è stata riposta finora nel gruppo di lavoro e nel coordinamento del progetto e l'alta considerazione del tempo impiegato dal gruppo dossierscuola.

Ora. Un aspetto è condividere il problema e che bisogna risolverlo, e un altro è trovare la soluzione migliore nei tempi che abbiamo.

Io nel frattempo ho sentito a voce Riccardo, fab e Martina.

Rispetto alla condivisione del problema mi pare che Riccardo e fab condividano che sarebbe opportuno, anche se non fondamentale, "dare a Cesare quel che è di Cesare".

Domani chiamo anche Enza, anche se mi sento di poter dire, dal tempo impiegato insieme nella revisione della sua lettera che condivida l'esigenza. Comunque domani la sento.

Martina rispetto a questo giustamente non ha un'opinione, le esigenze le facciamo presenti noi a lei.

Rispetto alla soluzione del problema invece possiamo scegliere la copertina 2 o la 3,
apportando alcune modifiche se vogliamo. O ancora optare per altre soluzioni...

I commenti delle persone con cui ho parlato a voce sono:

  • fab dice che nel cambiare e' un peccato rovinare lo stile di Martina, quindi preferisce la prima. La seconda ha il difetto spiacevole di "sminuire" tux rispetto a GNU e non abbiamo bisogno di ulteriori lotte intestine. Anche se scegliessimo la 3 non sarebbe inaccettabile per lui. Soluzione ottimale mettere il sito in grosso rosso in pié di pagina e l'immagine sul monitor crt nel portatile di Martina mantenendo tutti i suoi oggetti dietro.
  • Martina dice che la copertina proposta da GimpItalia può andare bene con il suo stile. Diceva invece che non andava bene con il suo stile lo GNU meditativo che avevo proposto io
  • Io credo che la 3 o la soluzione ottimale condivisa con fab possano andare bene
  • A Riccardo piacciono tutte

Altri commenti comunque da tenere in considerazione, ma che non sono aggiornati rispetto a questa analisi:

  • Luca Menini lascerebbe la prima, ma non ho avuto modo di parlarci alla luce di queste considerazioni.
  • Alessandro dice che se necessario puo' cambiare la copertina entro il 10, comunque secondo lui va bene la numero 2 quella con lo GNU grande anche perché c'è anche la zampa del pinguino del Linux Day.
  • Michele dice che 4 copertine sono troppe e la prima che ha gia' stampato e consegnato va benissimo.

Change History

comment:1 Changed 4 years ago by fero

Luca Menini, per sfinimento, pur ritenendo che la questione avrebbe dovuto essere stata già chiusa con la copertina n. 2, esprime la sua preferenza per la 3

Ho chiesto a donGoGo di GIMPItalia di ridurre leggermente la grandezza del logo del Linux Day e di avvicinare i due / nell'indirizzo http://www.dossierscuola.it

comment:2 Changed 4 years ago by fero

Ho chiamato Martina per chiedere conferma sulla copertina definitiva n.3 . Lei mi ha fatto presente che avrebbe potuto applicare la modifica dell'immagine del portatile e del link.

A questo punto, visto tutto, e ringraziando veramente e sentitamente donGoGo e GIMPitalia per la realizzazione della copertina n.3, pongo la parola fine a questo capitolo con la copertina n. 4
che manderò al gruppo e alla stampa non appena Martina me la consegnerà.

Intanto ho avvertito Alessandro che si occupa della stampa.

comment:3 Changed 4 years ago by tapion

  • Status changed from new to closed
  • Resolution set to fixed
Note: See TracTickets for help on using tickets.